Alessandrelli store

“Uno spazio dedicato allo stile, all’arte e alla ricerca fatta di attività e sapienti mestieri reinterpretati in chiave moderna e personalizzata”

#Instagram

Newsletter

    Contatti

    info@maxalessandrelli.it 075 77 45 63 Str. Settevalli, 905 - 06070 Perugia PG

    Consegna GRATUITA in tutta Italia.

    Information

    Connect

    Discover

    Download App

    Onea App for iOS
    and Android

    Newsletter

      Back to top
        /  CURIOSITÀ   /  IL PIZZO E LE SUE FORME NELL’ABITO DA SPOSA

      Alessandrelli Store

      IL PIZZO E LE SUE FORME NELL’ABITO DA SPOSA

      Il pizzo è sicuramente simbolo di eleganza e tradizione, soprattutto nella realizzazione dell’abito da sposa.

      Detto anche merletto o trina, è un tessuto realizzato con aghi, fuselli, spole e telai; con fili di lino, cotone, seta, nylon, fili d’oro e d’argento.

      Il pizzo fatto a mano è il più prezioso, in quanto unico, tuttavia già nel diciottesimo secolo l’arte del merletto si era meccanizzata.

      Per la realizzazione degli abiti da sposa si usa il pizzo Chantilly, Macramè o Valenciennes.

      Alcuni abiti si realizzano interamente in pizzo ( es. mod PALIO ALMANOVIA macramè), altri hanno corpini preziosissimi realizzati con pizzi Chantilly e gonne in mikado. Organze di seta e vaporosi tulle (es. mod PODER ALMANOVIA pizzi chantilly e mikado).

      Il pizzo Valenciennes si usa per bordare veli e mantiglie principesche.

      Leave a Reply